Perché passare all'infrastruttura Oracle Cloud
 

Migrazione dei carichi di lavoro aziendali


 

Dai database più potenti del mondo alle applicazioni aziendali mission critical, Oracle crea tecnologie che soddisfano le esigenze dei clienti di livello Enterprise da oltre 40 anni. Oracle ha incanalato tale esperienza per gettare le basi dell'infrastruttura Oracle Cloud: il primo cloud pubblico progettato da zero per diventare la migliore piattaforma dedicata alle applicazioni di classe Enterprise. Ecco cosa offre l'infrastruttura Oracle Cloud ai clienti aziendali:

  • Storage a blocchi con le prestazioni più elevate
  • Reti non bloccanti
  • Prestazioni coerenti e prevedibili delle istanze di computazione
  • Modelli di prezzo semplici
  • Riduzione dei costi totali di proprietà fino al 50% rispetto ad altri provider cloud

Vantaggi dell'infrastruttura Oracle Cloud

 
 
Riduzione dei costi totali di proprietà

Riduzione dei costi totali di proprietà

 
L'infrastruttura Oracle Cloud consente agli utenti di ridimensionare rapidamente le risorse IT eseguendone lo scale-up e down in base alle mutevoli esigenze aziendali. I clienti pagano solo per le risorse utilizzate riducendo in questo modo il costo delle operazioni IT e sfruttando al meglio il proprio budget IT.
 
Riduzione dei costi totali di proprietà

Resilienza e sicurezza IT

 
La migrazione al cloud è il modo più semplice per creare architetture più sicure con prestazioni ottimali. L'architettura di base dell'infrastruttura Oracle Cloud offre più aree, domini di disponibilità, domini di errore e diversi modi per automatizzare numerosi task estremamente lunghi associati agli ambienti IT on premise.
 
Riduzione dei costi totali di proprietà

Agilità aziendale e operativa

 
Acquisire i componenti dell'infrastruttura può richiedere da 6 a 18 mesi ed eseguire il provisioning delle risorse IT on premise rappresenta un enorme ostacolo all'agilità operativa per la maggior parte delle aziende. Con Oracle, questi tempi si riducono a un paio di settimane. I vantaggi includono un TCO inferiore e maggiore flessibilità.
 
Riduzione dei costi totali di proprietà

Consolidamento dell'infrastruttura

 
Consolidando l'IT nel cloud di Oracle, le organizzazioni si liberano delle complesse attività e delle spese di capitale associate all'acquisto o al noleggio dello spazio per il data center e alla gestione e manutenzione dell'infrastruttura IT. I clienti eseguono la migrazione anche per soddisfare gli obblighi di conformità normativa o le esigenze di un'espansione geografica del mercato.
 
 

Valutatore costi

 

Calcolare il costo totale di proprietà (TCO) relativo all'infrastruttura Oracle Cloud è semplice grazie a questo calcolatore di TCO. Usalo per scoprire fino a che punto la migrazione all'infrastruttura Oracle Cloud ti consente di ridurre i tuoi attuali costi IT.

 
 

Strategie di migrazione cloud

 

Esistono molti percorsi da seguire per adottare il cloud. Alcuni sono semplici e offrono un rapido ROI (Return On Investment). Altri sono più complessi e lunghi, ma garantiscono un ROI più redditizio a lungo termine. Per molte aziende, la migrazione al cloud coinvolgerà una combinazione di queste tre strategie:

 
 

Migrazione degli ambienti IT esistenti nel cloud

 
La migrazione degli ambienti IT esistenti con modifiche minime è il percorso più rapido ed economico per l'adozione del cloud. Questi tipi di migrazione possono essere eseguiti a livello di computazione e storage tramite gli snapshot o reinstallando le applicazioni ed eseguendo la migrazione dei dati.
 

Rifattorizzazione delle applicazioni per il cloud

 
La rifattorizzazione richiede notevoli modifiche a livello di architettura e codice per convertire le risorse on premise in applicazioni cloud native ottimizzate. Questo approccio consente alle organizzazioni di massimizzare i vantaggi delle funzionalità cloud native, ma è anche una delle strategie di migrazione cloud più complesse.
 

Passaggio alle applicazioni SaaS (Software as a Service)

 
Per ridurre la complessità, le organizzazioni talvolta scelgono di rinunciare alle applicazioni on premise e adottare applicazioni SaaS simili nel cloud. Le applicazioni SaaS offrono solide funzionalità evitando le difficoltà legate alla gestione.
 
 

Il modo più rapido per ottenere i vantaggi del cloud di Oracle è quello di eseguire la migrazione degli ambienti IT esistenti con modifiche minime. Oracle ha creato questa pagina di Migration Central per riunire tutti i clienti delle risorse che hanno l'esigenza di eseguire una corretta migrazione al cloud, indipendentemente dal fatto che il tentativo riguardi solo poche applicazioni e VM o più data center.

 
 

Migrazione all'infrastruttura Oracle Cloud

 

Le imprese spesso utilizzano una gran numero di applicazioni di molti vendor diversi che vengono integrate mediante una raccolta di strumenti standard o applicazioni personalizzate. L'infrastruttura Oracle Cloud rende disponibile una serie di strumenti nativi e di terze parti in modo che la migrazione dell'infrastruttura fisica e virtuale dai data center on premise o da altri cloud sia più semplice per le organizzazioni, a prescindere dalle applicazioni che sono in esecuzione. Una migrazione cloud standard prevede cinque fasi che iniziano con l'analisi e la valutazione dell'ambiente IT di cui eseguire la migrazione e terminano con il lancio corretto delle risorse IT basate sul cloud di cui vengono completamente testate la funzionalità e le prestazioni.

 
Pianificazione della migrazione dell'infrastruttura Oracle Cloud
 
 

Valutazione e pianificazione

Un componente essenziale di ogni pattern di migrazione di successo è l'accurata pianificazione della modalità di esecuzione della migrazione.

Ulteriori informazioni>

Acquisizione e preparazione dell'origine

L'acquisizione di ogni bit di informazioni di cui occorre eseguire la migrazione all'infrastruttura Oracle Cloud è fondamentale per garantire che l'ambiente di destinazione sia completo e sostenibile.

Ulteriori informazioni>

Trasporto di VM, dati e file nell'infrastruttura Oracle Cloud

Una volta acquisite le istanze di origine, il passo successivo è quello di trasportarle nell'ambiente di destinazione dell'infrastruttura Oracle Cloud.

Ulteriori informazioni>

Provisioning e ottimizzazione dell'ambiente di destinazione

Durante il provisioning dell'ambiente di destinazione, è importante eseguire l'ottimizzazione per garantire disponibilità, sicurezza e gestione del controllo delle prestazioni.

Ulteriori informazioni>

Cutover nell'infrastruttura Oracle Cloud

Quando l'ambiente di destinazione nell'infrastruttura Oracle Cloud è pronto, è il momento di avviare le operazioni di cutover.

Ulteriori informazioni>

Partner della migrazione

 

Le migrazioni su scala ridotta fino a 50 VM possono essere eseguite utilizzando strumenti nativi dell'infrastruttura Oracle Cloud e passi manuali. Tuttavia, se i piani riguardano una migrazione su larga scala che include interi data center e centinaia o migliaia di VM, è preferibile collaborare con un membro della vasta rete di partner Oracle. Ecco alcune risorse tra cui scegliere:

  • Oracle Consulting Service offre agli utenti le eccellenti competenze nell'ambito della migrazione.
  • Visita la pagina dedicata ai partner tecnologici di Oracle per esplorare gli strumenti di migrazione specializzati offerti dai partner ISV (Independent Software Vendor).
  • Visita la pagina dei partner integratori di sistemi per trarre vantaggio dalla rete Oracle di comprovata esperienza composta dai partner della migrazione cloud.

Ulteriori informazioni sui partner della migrazione cloud dell'infrastruttura Oracle Cloud ❯

 

Contattaci

Per saperne di più, contatta il team Oracle addetto alle vendite al numero 1-800-633-0738 (Stati Uniti) oppure chatta subito con un funzionario commerciale per ricevere risposte online alle tue domande.


#ffffff
linear-gradient(to top, #afb1b2 0%, #eeeeee 90%, #eeeeee 100%);
Prova l'infrastruttura Oracle Cloud con 300 dollari di credito gratuito
 
 
 
×
Chiama ora
1-800-633-0738 (Stati Uniti)

Contattaci
×